Cashmere WS

Il cashmere, o kashmeer (alle volte, più raramente, denominato nella prassi anche: kashmere, casimiro), è una pregiatissima fibra tessile formata con il pelo di Capra hircus.

La mano del cashmere è morbida, setosa e vellutata, dà una sensazione calda e soffice.

Il suo nome viene dal Kashmir, regione storica attualmente divisa tra India, Pakistan...

Il cashmere, o kashmeer (alle volte, più raramente, denominato nella prassi anche: kashmere, casimiro), è una pregiatissima fibra tessile formata con il pelo di Capra hircus.

La mano del cashmere è morbida, setosa e vellutata, dà una sensazione calda e soffice.

Il suo nome viene dal Kashmir, regione storica attualmente divisa tra India, Pakistan e Cina, da dove si esportò verso l'Europa sin dall'inizio del XIX secolo.

La parte più sottile e fine è la peluria del sottomantello ed è chiamata duvet, cioè lo strato inferiore soffice e lanoso; la parte più grossa con peli rigidi e ruvidi proviene dal mantello esterno ed è chiamata giarre. Per raccoglierlo si esegue una pettinatura manuale del mantello durante la stagione della muta, che avviene in primavera. La produzione si aggira in media tra 100 e 200 grammi di pelo fine per ogni animale adulto.

Più
per pagina
Mostrando 1 - 20 di 208 articoli
Mostrando 1 - 20 di 208 articoli